11:29 23 Ottobre 2018
Operatore di Borsa

Borse, Piazza Affari in profondo rosso

Alexei Filippov
Economia
URL abbreviato
230

Ennesima giornata storta dall'inizio dell'anno per la Borsa di Milano, dopo l'euforia di ieri seguita all'annuncio della FED sui tassi invariati. Il crollo del listino di Hong Kong ed i timori per la crescita globale inchiodano tutti gli indici europei a passivi preoccupanti.

Giornata di passione alla Borsa di Milano, che a metà mattinata ha fatto registrare un tracollo arrivato fino a —5% sull'indice principale FTSE Mib. A pesare sulle contrattazioni la chiusura disastrosa di Hong Kong, che non faceva registrare perdite così consistenti in apertura dell'anno lunare dal 1994 ed i timori sulla crescita globale.

Titoli bancari sotto tiro, con diverse sospensioni nel corso della mattinata per eccesso di ribasso. Panic selling, questa la definizione di ciò che sta accadendo oggi a Piazza Affari, con vendite che hanno impoverito i titoli bancari italiani fino all'otto per cento del loro valore.

Con Tokyo, Shangai e Shenzen ancora chiuse per le festività, ad essere sotto pressione è comunque tutta Europa. Parigi, Madrid e Francoforte tutte in territorio negativo, con perdite che arrivano fino a oltre i tre punti percentuale; negativa anche la seduta a Londra, che perde oltre il 2%. 

Correlati:

Borse mondiali in caduta libera. Crollo del petrolio
Pechino compra, Borse europee respirano
Tags:
Economia, Borsa di Milano, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik