14:24 08 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
7211
Seguici su

Se le quotazioni del petrolio aumenteranno improvvisamente al loro precedente livello attorno ai 140 dollari al barile, "tutto sarà di nuovo più semplice", ha dichiarato il primo ministro russo. Secondo Medvedev, occorre sfruttare la situazione complicata per modificare la struttura dell'economia nazionale.

Il primo ministro russo Dmitry Medvedev ha affermato che gli attuali prezzi del petrolio ostacolano lo sviluppo del Paese, tuttavia serve cogliere questo momento per cambiare la struttura dell'economia nazionale.

"Ora non ci troviamo nella posizione migliore, ma nemmeno nella peggiore. Come si usa dire ora, se le difficoltà in cui ci siamo imbattuti non fossero sopraggiunte, probabilmente si sarebbero dovute inventare. Diciamo sempre: quanto vale il petrolio, come è messo il rublo, il petrolio è in rialzo e il rublo si è apprezzato. tutto vero.

Naturalmente i prezzi del petrolio bassi ci danno problemi in linea di principio. Sarebbe ingiusto dire che ci aiutano.

D'altra parte, quando mi incontro con la squadra di governo, posso raccontare molto francamente: dico loro che se i prezzi del petrolio risaliranno al loro livello precedente, una persona non sempre ha la volontà di contrastare con fattori economici le proprie convinzioni, e il prezzo sarà di nuovo sui 140 dollari, tutto sarà di nuovo più semplice", — ha detto Medvedev in un incontro con i candidati del consiglio federale del partito "Russia Unita".

"Chi sta bene non si muove, così normalmente avverrà tutto in fretta, si potranno ancora una volta costituire altri fondi. Sarà così, credetemi. Se domani si verificherà un nuovo balzo di 3 o 4 volte. Pertanto serve sfruttare effettivamente queste circostanze negative per cambiare la struttura dell'economia", — ha aggiunto il primo ministro.

Correlati:

Società russa ottiene l'accesso a 5 giacimenti di petrolio e gas in Norvegia
Russia disposta a coordinazione con OPEC su produzione di petrolio
“Il crollo del prezzo del petrolio ha cause politiche ed è diretto contro alcuni Paesi"
Tags:
politica interna, Business, Economia della Russia, Energia, Economia, Crollo prezzo del petrolio, Petrolio, investimenti, governo, Dmitry Medvedev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook