13:11 06 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
0 51
Seguici su

La Russia ritiene possibile discutere la fattibilità della riduzione della produzione petrolifera con i rappresentanti dell'OPEC, ha riferito oggi ai giornalisti il ministro dell'Energia Alexander Novak.

"Ora l'OPEC sta cercando di convocare una riunione con i rappresentanti dell'organizzazione e con i membri non OPEC per febbraio. Questa iniziativa è nata da alcuni Paesi isolati, mentre ora si sta discutendo tra più Stati. Dalla nostra parte abbiamo confermato la disponibilità a prendere parte a questo incontro," — ha detto il ministro, segnala "RIA Novosti".

Commentando la possibile data dell'incontro, il ministro ha detto che non dipende dalla Russia, ma verrà concordata dagli altri Paesi e i rappresentanti della Federazione Russa sono pronti a riunirsi in qualsiasi momento.

Alla domanda se sia possibile una riduzione della produzione, Novak ha detto:

"oggi si tratta di consultazioni che possono essere effettuate per valutare la situazione sul mercato a prezzi bassi e sulle possibili opzioni per il coordinamento della produzione. Come possiamo vedere, i prezzi sono bassi. Tutti prevedono una ripresa dei prezzi nel lungo termine. Naturalmente riteniamo opportuno discutere la situazione."

Correlati:

Petrolio russo, OPEC prevede una lenta crescita fino al 2040
Per Mosca l'OPEC non regola più il mercato mondiale del petrolio
Opec: Importante dialogo con Russia, Cina e Unione europea
Tags:
Economia, Borsa&Mercati, Energia, Petrolio, OPEC, Alexander Novak
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook