06:00 21 Settembre 2018
Petrolio

L'Iran ha promesso all'Europa uno sconto sul petrolio

© AFP 2018 / MARK RALSTON
Economia
URL abbreviato
5110

A febbraio l'Iran abbasserà il prezzo del petrolio per l'Europa, riporta la “Reuters” riferendosi ai dati della “National Iranian Oil Company”.

Secondo il listino di prezzi pubblicato sul sito web della società, lo sconto sul petrolio per l'Europa nord-occidentale nel mese di febbraio sarà di 4,85 dollari al barile rispetto al prezzo medio del Brent. Nel mese di gennaio lo sconto era di 4,30 dollari. Per il petrolio pesante nel mese di febbraio lo sconto sarà di 6,55 dollari al barile, mentre a gennaio si attesta su una cifra inferiore ai 0,55 dollari.

Per l'Asia al contrario il prezzo sarà leggermente aumentato.

Il "Wall Street Journal" osserva che Teheran, decidendo di offrire all'Europa uno sconto sul petrolio sulla scia di Riyadh, è desideroso di dimostrare la volontà di competere con il suo più grande rivale nel mercato.

Il 16 gennaio l'Iran si è liberato della gran parte delle sanzioni internazionali imposte per il suo programma nucleare. In particolare Teheran ora ha di nuovo la possibilità di vendere il suo petrolio in Europa.

Correlati:

Errori di politica e prezzi del petrolio stanno polverizzando l'Arabia Saudita
Petrolio e revoca sanzioni all'Iran fanno crollare indice della Borsa saudita
Cosa può far volare il prezzo del petrolio sopra i 250 dollari?
Il crollo del petrolio rischia di mandare nel caos l'Arabia Saudita
Tags:
Commercio, Energia, Crollo prezzo del petrolio, Petrolio, National Iranian Oil Company, Unione Europea, Europa, UE, Arabia Saudita, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik