15:55 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Economia

    Iran, Banca Centrale: Eliminazione sanzioni sbloccherà nostri asset per 32,6 miliardi

    Economia
    URL abbreviato
    0 48470

    La maggior parte dei fondi, 28,1 miliardi, sono dell’Organismo. I rimanenti, 4,5 miliardi, saranno trasferiti alla Tesoreria di stato e messi a disposizione del governo di Teheran.

    Secondo le attese, le istituzioni finanziarie iraniane dovrebbero ricevere 32,6 miliardi di dollari provenienti dagli asset precedentemente congelati e sbloccati una volta tolte le sanzioni internazionali. Lo ha annunciato il capo della Banca centrale della Repubblica sciita, Valiollah Seif, in un pubblicato sul sito internet dell'organismo.

    La maggior parte dei fondi, 28,1 miliardi, appartiene alla Banca centrale e il rimanente, 4,5 miliardi, "sarà trasferito alla Tesoreria di stato a disposizione del governo — riporta il documento. Durante il periodo delle sanzioni abbiamo affrontato condizioni difficili — ha proseguito Seif, — oltre 30 miliardi di nostre risorse finanziarie sono state inaccessibili".

    Allo sblocco dei fondi, peraltro, si aggiunge anche quello del sistema di pagamento internazionale "Swift", che sarà disponibile per tutte le banche iraniane entro una decina di giorni. Lo scongelamento degli asset segue la conferma nello scorso fine settimana dall'agenzia Onu per il controllo atomico che la Repubblica islamica aveva rispettato gli impegni presi nell'ambito dell'accordo sul nucleare, firmato a luglio del 2015 con sei potenze mondiali.

    La valutazione positiva dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) sugli obblighi rispettati da Teheran nell'ambito del Piano d'azione congiunto comprensivo (Jcpoa) ha portato all'immediata cancellazione totale delle sanzioni europee e delle Nazioni Uite, nonché a quella parziale da parte degli Stati Uniti.    

    Correlati:

    L’Iran verificherà che le nuove sanzioni USA non siano contrarie al PACG
    Tags:
    Economia, Sanzioni, JCPOA, AIEA, ONU, Valiollah Seif, Iran
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik