23:33 23 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 8°C
    Borsa di Shangai

    Cina, crescita ai minimi da 25 anni

    © AFP 2017/ Johannes Eisele
    Economia
    URL abbreviato
    616610

    Il PIL di Pechino cresce del 6,9% nel 2015, facendo registrare il rallentamento più importante dalla crisi finanziaria del 2008.

    I dati diffusi in queste ore sul PIL cinese certificano una volta di più il delicato momento dell'economia di Pechino. Stando a quanto reso noto dalle autorità cinesi infatti la crescita per il 2015 è stata la più "lenta" degli ultimi 25 anni fermandosi a +6,9%, a fronte di una previsione del 7% e arretrando rispetto a dodici mesi fa, quando il dato fece segnare un più 7,3 per cento.

    Secondo gli analisti internazionali, le cause principali di questo rallentamento sono da rintracciarsi nel ribasso che stanno subendo le esportazioni, unito ad un rallentamento generale degli investimenti, nell'ottica della trasformazione della sua economia, che le autorità di Pechino vorrebbero sempre meno legata all'export e agli investimenti e più incentrata sui consumi interni e sui servizi.

    La Borsa di Shangai (+3,2%), nonostante i dati sul rallentamento dell'economia cinese, ha tenuto al pari di altri listini asiatici, chiudendo la giornata di contrattazioni in territorio positivo.

    Correlati:

    Cina pronta a istituire i fondi di collaborazione con la Russia
    La Cina crea un nuovo corpo delle forze armate
    Russia e Cina sono più forti degli USA nel mare?
    Tags:
    sviluppo, Economia, PIL, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik