01:59 17 Luglio 2018
Cooperazione tra Cina e Russia

“La Russia affronta bene la crisi economica”: lo dice inviato commerciale della Cina

© Sputnik . Sergey Guneev
Economia
URL abbreviato
54211

Una spiacevole sorpresa è emersa nello scambio commerciale russo-cinese. Dopo diversi anni di forte crescita si è registrato un calo del giro d'affari sull'asse Pechino-Mosca alla fine del 2015.

Secondo l'amministrazione centrale delle dogane cinesi, il volume d'affari bilaterale è sceso del 28,6% raggiungendo i 68,06 miliardi di dollari. Il calo è in gran parte influenzato dalla frenata delle esportazioni cinesi verso la Russia, diminuite di oltre 1/3. L'export della Russia verso la Cina è sceso del 20%.

Le ragioni della battuta d'arresto nel commercio russo-cinese sono abbastanza ovvie, ha detto in un'intervista esclusiva con "Sputnik" Zhang Di, ministro senza portafoglio, e consigliere per gli Affari Economici e Commerciali dell'Ambasciata della Cina in Russia.

"In primo luogo non ci sono le condizioni più favorevoli nell'economia globale, cosa che impatta la situazione economica in Cina. L'economia cinese sta rallentando. Anche se la dinamica resta positiva, il ritmo della crescita economica della Cina non è così elevato come in passato. La seconda ragione è la congiuntura sfavorevole dell'economia russa, anch'essa provocata da una serie di motivi.

Inoltre la Russia sta vivendo problemi causati dal peggioramento dei rapporti con l'Unione Europea e gli altri Paesi occidentali. Tutto questo si riflette nelle sanzioni contro la Russia. La situazione esterna sfavorevole influenza negativamente l'economia e il commercio estero della Russia impatta allo stesso modo le sue relazioni commerciali con la Cina.

Secondo le rilevazioni statistiche, il commercio bilaterale non ha evitato la frenata, nonostante i grandi sforzi delle agenzie governative e degli enti commerciali cinesi che lavorano a stretto contatto con i corrispettivi partner russi. Come sapete, nel corso dell'ultimo anno c'è stato un forte calo dei prezzi mondiali del petrolio.

Pertanto una significativa riduzione delle esportazioni di petrolio dalla Russia verso la Cina. Ma il calo è solo in termini monetari, il volume fisico delle forniture è rimasto lo stesso, detto in altri termini la Cina non ha acquistato meno petrolio dalla Russia.

Per quanto riguarda la riduzione delle esportazioni cinesi, la svalutazione del rublo e il generale peggioramento della situazione economica in Russia ha portato ad una diminuzione dei consumi, cosa che ha avuto ripercussioni sulle società cinesi che esportano prodotti in Russia.

Tuttavia vorrei sottolineare che il governo cinese e le imprese cinesi favoriscono lo sviluppo multilaterale della cooperazione economico-commerciale e degli investimenti con la Russia. Crediamo che le attuali difficoltà economiche della Russia siano temporanee e saranno sicuramente superate. Recentemente ho partecipato ad una riunione di imprenditori cinesi che operano in Russia. Nessuno ha dichiarato di voler limitare il proprio business, tutti vogliono continuare a lavorare in Russia. Gli imprenditori cinesi hanno detto che avrebbero superato le difficoltà con i partner russi, perché credono che in futuro la situazione cambierà per il meglio.

Alcuni anni fa i presidenti di Russia e Cina avevano fissato l'ambizioso obiettivo di incrementare lo scambio commerciale bilaterale fino a 200 miliardi di dollari entro il 2020. Dobbiamo agire alla luce di questo obiettivo, a prescindere dalle circostanze in atto e sono fermamente convinto che ce la faremo. Lo scambio commerciale russo-cinese recupererà sicuramente."

Correlati:

Mossa della Cina, taglio dello yuan
Russia e Cina lavoreranno insieme per realizzare Cintura economica della Via della Seta
Firmato accordo tra Gazprom e Cina su costruzione ramo gasdotto “Power of Siberia”
Russia e Cina dovrebbero identificare soluzioni per aumentare scambi e investimenti
“L'Occidente deve temere l'asse Cina-Russia”
Tags:
Esportazione, Economia della Russia, Energia, Economia, Commercio, Petrolio, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik