19:47 18 Agosto 2018
Borsa di Shanghai

Tonfo record del Dow Jones dal 1897, petrolio e Cina: cresce panico tra investitori

© REUTERS / Jason Lee
Economia
URL abbreviato
460

Tra gli investitori cresce il panico: l'indice principale delle attività economiche mostra le performance peggiori, le borse cinesi sono in difficoltà, così come segnano nuovi record negativi i prezzi del petrolio, riferisce la CNN.

Nei mercati mondiali cresce la paura dopo che il Dow Jones all'inizio dell'anno ha raggiunto il minimo storico degli ultimi 119 anni, cedendo oltre 5 punti percentuali, riporta la CNN.

L'indice ha perso 911 punti, peggior risultato dal 1897. E' stato il peggior calo di quattro giorni durante i primi giorni dell'anno nella storia delle rilevazioni, segnala la società "FactSet". Il Nasdaq è sceso del 6%, peggiore performance degli ultimi 16 anni e dall'inizio del nuovo millennio.

"Gli investitori hanno iniziato quest'anno in uno stato di panico," — ha così commentato alla CNN il crollo dei principali mercati azionari degli Stati Uniti Ed Yardeni, presidente della società di consulenza di investimento "Yardeni Research".

Il crollo delle borse americane si è verificato nel contesto della caduta dei mercati azionari in Cina e della svalutazione dello yuan da parte della Banca Centrale cinese ai minimi da agosto dello scorso anno. Inoltre il panico tra gli operatori del mercato ha causato un nuovo minimo negli ultimi 12 anni dei prezzi mondiali del petrolio.

Correlati:

I prezzi del petrolio Brent crollano a meno 33 dollari al barile
Tags:
Borsa&Mercati, Finanze, Economia, crisi, Petrolio, Crollo prezzo del petrolio, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik