22:21 14 Dicembre 2019
Christine Lagarde, direttore FMI

Russia, Mosca pronta a entrare nella top ten dei contributori del Fmi

© REUTERS / Yuri Gripas
Economia
URL abbreviato
36161
Seguici su

Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un “passo cruciale” per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali.

La Russia è destinata a diventare uno dei dieci membri più importanti del Fondo monetario internazionale (Fmi) dopo che il Congresso degli Stati Uniti avrà approvato la riforme delle quote introdotta cinque anni fa. Lo ha detto lo stesso istituto finanziario statunitense dopo il varo delle legge di spesa federale americana che prevede anche la revisione della quota e della governance del Fmi.

"Quattro paesi emergenti (Brasile, Cina, India e Russia) saranno tra i 10 più grandi contributori del Fmi — si legge nella comunicazione del Fmi. — I paesi europei avanzati si sono impegnati a ridurre la loro rappresentanza nel Consiglio combinando da due posti".

Il direttore Christine Lagarde ha accolto con favore l'approvazione della riforma come un "passo cruciale" per il ruolo del Fmi di sostegno alla stabilità finanziaria globale e all'aumento delle sue risorse fondamentali.

"Un Fmi più rappresentativo e moderno sarà ancora meglio attrezzata per soddisfare le esigenze di tutti i suoi 188 paesi membri nel 21esimo secolo", ha sottolineato Lagarde.

Gli altri membri della top ten sono Stati Uniti, Regno Unito, Giappone, Francia, Germania e Italia.    

Correlati:

Il FMI avverte Kiev: a rischio programma di finanziamento
Frenata FMI e retromarcia di Kiev: sì a trattative “sincere” con la Russia su debito
La moneta cinese entra nei diritti speciali di prelievo del Fmi
Tags:
FMI, Christine Lagarde
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik