Widgets Magazine
03:53 20 Agosto 2019
Gazprom

Gazprom propone opzione export gas alla Cina entro luglio 2016

© AP Photo / Jens Meyer
Economia
URL abbreviato
2170

Miller: i suggerimenti dovrebbero includere i termini e i volumi delle forniture.

Il colosso energetico russo Gazprom proporrà delle opzioni per la fornitura di gas dall'Estremo Oriente della Russia alla China National Petroleum Corporation (Cnpc), nei prossimi sei mesi. Lo ha riferito l'amministratore delegato di Gazprom Alexei Miller dopo che, all'inizio della giornata, la commissione governativa russa per lo sviluppo sociale ed economico dell'Estremo Oriente, guidato dal primo ministro Dmitry Medvedev, aveva tenuto una riunione a Vladivostok.

"Prima del luglio 2016, Gazprom presenterà le opzioni per organizzare l'esportazione di forniture di gas alla cinese Cnpc",

ha detto Miller ai giornalisti, aggiungendo che le proposte dovrebbero includere i termini e i volumi delle forniture. Il 3 settembre scorso, Mosca e Pechino hanno firmato un memorandum per la fornitura di gas dall'Estremo Oriente della Russia alla Cina.

Questo memorandum prevede la creazione di un terzo percorso per il trasporto di gas alla Cina, dopo il Power of Siberia, pensato per fornire 61 miliardi di metri cubi di gas naturale dalla Russia alla Cina ogni anno e che dovrebbe entrare in funzione nel 2019.    

Correlati:

Firmato accordo tra Gazprom e Cina su costruzione ramo gasdotto “Power of Siberia”
Gazprom non intende rinunciare al transito attraveso Ucraina
Gazprom: se Ankara vuole “Turkish Stream” necessario rivolgersi alla Russia
Tags:
Gas della Russia, Gazprom, Alexey Miller, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik