12:44 27 Gennaio 2021
Economia
URL abbreviato
1110
Seguici su

Il ministro dell'Energia russo Alexander Novak ha affermato di dubitare dell'opportunità di coordinamento delle azioni tra la Russia e l'OPEC nel mercato mondiale del petrolio, dato che il cartello petrolifero oramai non regola più lo stesso mercato.

"Il problema del calo dei prezzi mondiali del petrolio è globale. Tramite metodi artificiosi non si risolverà il problema. Oggi l'OPEC non è più la struttura che regola il mercato," — ha detto ai giornalisti Novak, rispondendo alla domanda se la Russia e l'OPEC lavoreranno insieme per risolvere il problema del calo dei prezzi mondiali del petrolio.

Commentando la necessità della cooperazione tra la Russia e l'OPEC, Novak ha supposto che "non darà alcun effetto."

"Con un aumento artificioso del prezzo del petrolio, l'estrazione dello shale americano crescerà ulteriormente e conseguentemente occuperà quote di mercato aggiuntive," — ha detto il ministro.

"L'OPEC non ha cambiato la sua quota nel 2008 e il ruolo che aveva interpretato tra gli ani '70 e '80 è ormai passato. In generale è da valutare l'opportunità di un determinato coordinamento (tra la Russia e l'OPEC)," — ha dichiarato Novak, rispondendo alla domanda se la Russia potrebbe coordinare le sue azioni con l'OPEC nel mercato mondiale del petrolio.

Ha osservato che la riduzione dei piani di investimento delle compagnie petrolifere porterà inevitabilmente alla riduzione dell'offerta mondiale di petrolio.

Correlati:

Opec aumenta previsioni 2015 estrazione greggio russo a 10,77 mln di barili al giorno
Opec: Importante dialogo con Russia, Cina e Unione europea
L’Opec non riduce il tetto della produzione petrolifera
OPEC: paesi non membri riducano la produzione
Russia, Cremlino: ingresso in Opec non è in agenda
OPEC migliora le previsioni sulla produzione di petrolio della Russia
Tags:
Borsa&Mercati, Geopolitica, Politica Internazionale, Energia, Economia, Petrolio, OPEC, Alexander Novak, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook