17:59 16 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
5172
Seguici su

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha avvertito l'Ucraina di una possibile interruzione del programma di finanziamento. La corrispondente dichiarazione è stata rilasciata dal vice direttore del FMI David Lipton.

Il FMI sostiene che la finanziaria di Kiev per il 2016 debba essere adottata in conformità con le richieste dell'organizzazione. In caso contrario il programma di finanziamento di Kiev sarà sospeso. Nella dichiarazione si osserva che l'approvazione del bilancio da parte del Parlamento ucraino è una condizione imprescindibile per la prosecuzione del programma.

Il ministro delle Finanze ucraino Natalia Yaresko aveva introdotto ieri un disegno di legge relativo alla riforma fiscale. Tuttavia i deputati hanno criticato il documento, senza tuttavia esternare indicazioni specifiche. Di conseguenza la legge non è nemmeno stata presa in considerazione, segnala "RIA Novosti".

L'obiettivo delle modifiche proposte dal ministero è far uscire l'economia sommersa grazie ad una ottimizzazione delle aliquote fiscali. Secondo i legislatori, la riforma mira inoltre a promuovere lo sviluppo dell'economia nazionale e allo stesso tempo a garantire un accreditamento stabile dei bilanci dello Stato e degli enti locali per coprire le spese prioritarie.

Basandosi sulla suddetta ratio, il ministero delle Finanze ha preparato la legge finanziaria per il 2016.

Correlati:

Frenata FMI e retromarcia di Kiev: sì a trattative “sincere” con la Russia su debito
Il default dell'Ucraina sul prestito della Russia costerà caro al FMI
Bloomberg: la Russia può bloccare i prestiti del FMI per l'Ucraina
Tags:
Fisco, Riforme, Finanze, Economia, Debito dell'Ucraina, Fondo Monetario Internazionale, Parlamento, governo, FMI, David Lipton, Natalia Yaresko
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook