02:57 22 Ottobre 2020
Economia
URL abbreviato
130
Seguici su

In precedenza Gazprom informava che il gas già prepagato dall’Ucraina basterà fino al 23 novembre.

Il portavoce della società "Ukrtransgaz", operatore dei gasdotti dell'Ucraina, Maxim Belyavsky, ha comunicato che sabato 21 novembre l'importazione di gas avviene secondo i seguenti regimi: 1,8 milioni di metri cubi al giorno dalla Federazione Russa e 35,5 milioni di metri cubi al giorno dai paesi d'Europa.

"Secondo i dati di questa mattina il prelievo del gas dai depositi procede al ritmo di 29,7 milioni di metri cubi al giorno. Dall'Europa stiamo importando 35,5 milioni di metri cubi e dalla Russia 1,8 milioni di metri cubi al giorno", — ha scritto Belyavsky su Facebook.

Secondo il portavoce della società ucraina, i consumi giornalieri dell'Ucraina ammontano a 108 milioni di metri cubi.

Sempre oggi il ministro dell'Energia della Russia Allexander Novak ha comunicato che da parte dell'Ucraina finora non ci sono stati nuovi pagamenti. L'ultima tranche è stata versata da Kiev il 5 novembre scorso. Giorni fa Gazprom informava che il metano già prepagato dall'Ucraina basterà fino al 23 novembre.

Le forniture di Gazprom verso Ucraina sono state riprese il 12 ottobre. In totale nel mese di ottobre l'Ucraina ha importato dalla Russia 1,984 miliardi di metri cubi per 451,31 milioni di dollari. Nel quarto trimestre di quest'anno il prezzo scontato all'Ucraina è di 227,36 dollari per 1000 metri cubi.    

Correlati:

Gazprom: gas prepagato da Kiev basterà solo per 4 giorni
"Nord Stream-2" eliminerà l'Ucraina come Paese di transito di gas russo
Tags:
Importazioni gas
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook