Widgets Magazine
02:41 17 Luglio 2019
Aereo Turkish Airlines (foto d'archivio)

Turkish supera Lufthansa e diventa la compagnia aerea straniera n.1 in Russia

© flickr.com/ Woodys Aeroimages
Economia
URL abbreviato
170

I russi viaggiano di meno, in quanto la svalutazione del rublo ha ridotto il potere d'acquisto, osserva “Bloomberg Intelligence”. Per questo compagnie aeree come Lufthansa, British Airways e SAS si preparano a lasciare il mercato russo.

La compagnia di bandiera turca "Turkish Airlines" è diventata il più grande vettore aereo straniero in Russia, aumentando il numero dei voli verso il Paese quest'anno al 16% rispetto all'anno passato, riferisce l'agenzia Bloomberg basandosi sui dati di "Bloomberg Intelligence".

Allo stesso tempo i competitor internazionali della compagnia turca hanno ridotto complessivamente i loro servizi in Russia del 43% per il calo della domanda. A settembre la "Turkish Airlines" per la prima volta ha offerto più voli rispetto alla "Lufthansa", suo principale concorrente, che al contrario ha tagliato i collegamenti verso la Russia del 31% quest'anno.

"Turkish Airlines è pronta ad aumentare la sua quota di mercato in Europa e in Asia e può permettersi una riduzione della redditività", — l'agenzia Bloomberg cita le parole dell'analista George Ferguson, esperto nel settore aerospaziale e della difesa per "Bloomberg Intelligence".

I russi viaggiano di meno dal momento che la svalutazione del rublo ha ridotto il potere d'acquisto, evidenzia l'agenzia. Per questo motivo le compagnie aeree "Lufthansa", "British Airways" e "SAS" si apprestano a lasciare il mercato russo, scrive "Bloomberg". A sua volta "Turkish Airlines" ambisce a far viaggiare più di 1 milione di passeggeri quest'anno nei voli verso la Russia e continua ad espandere la propria attività.

"Quando l'economia russa inizierà a riprendersi, le compagnie europee cercheranno di tornare nel Paese. L'espansione di "Turkish Airlines" significa che non sarà facile per loro", — ha affermato Alexander Kazbegi,analista dell'agenzia "Renaissance Capital".

Tags:
Trasporto, Società, Economia, Lufthansa, Turkish Airlines, Europa, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik