20:38 19 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-8°C
    Modelli reattori nucleari russi, Rosatom

    I progressi nel nucleare contribuiranno a rafforzare l'influenza della Russia nel mondo

    © Sputnik. Vitaliy Belousov
    Economia
    URL abbreviato
    4200

    I successi della Russia nella promozione delle sue tecnologie nucleari nei mercati mondiali riducono l'influenza dei Paesi occidentali nelle regioni strategicamente importanti del mondo, scrive il portale internazionale di analisi politica “Insights Global Risk”.

    Il successo della Russia nella promozione delle sue tecnologie nucleari nei mercati mondiali rafforza la presenza di Mosca nelle regioni strategicamente importanti del mondo e riduce l'influenza dell'Occidente: questo ha un importante significato geopolitico, scrive il portale "Insights Global Risk".

    La società statale "Rosatom" è il leader mondiale per il numero di centrali nucleari in costruzione all'estero. "Rosatom" ha in portafoglio ordini garantiti per 29 reattori nucleari in 12 Paesi in Europa, Medio Oriente e nella regione Asiatico-Pacifica. Inoltre la società è al primo posto per progetti pianificati di centrali nucleari.

    Alla fine del 2014 il portafoglio decennale di ordini esteri di "Rosatom" è salito a 101,4 miliardi di dollari. "Rosatom" prevede nei prossimi 5 anni di firmare accordi per la costruzione di 30-40 centrali nucleari all'estero. Il volume totale degli ordini di "Rosatom" supera ormai i 300 miliardi di dollari: è il più grande portafoglio "atomico" nel mondo.

    L'impero del nucleare pacifico

    "La Russia si sta muovendo verso la creazione di un impero mondiale dell'energia nucleare… Sembrava che nel mondo dopo il disastro di Fukushima l'idea di costruire un impero dell'energia nucleare fosse destinata al fallimento Tuttavia le ambizioni della Russia di diventare un fornitore globale di energia nucleare, a quanto pare, possono avere successo," — si legge nell'articolo.

    Come osserva il portale, la strategia di "Rosatom" consiste nel fatto che la società statale russa è l'unica corporation del settore nucleare mondiale in grado di offrire ai propri partner stranieri una gamma completa di prodotti e servizi peculiari di questo settore. "Rosatom" ha firmato accordi con i Paesi da diverse regioni del mondo, comprese pedine strategiche come Argentina, Egitto, Arabia Saudita e Turchia.

    "Negli ultimi 5 anni "Rosatom" ha cercato alla luce del sole di monopolizzare il mercato nel settore nucleare, ricercando opportunità per stipulare contratti e accordi con circa 30 Paesi interessati all'installazione di centrali nucleari," — afferma "Insights Global Risk".

    "I successi della Russia nell'assicurarsi una serie di accordi per la costruzione di centrali nucleari possono essere una spia indicante nel medio termine che il settore nucleare prevede una crescita per le stesse motivazioni ecologiche come le fonti energetiche rinnovabili (soprattutto per la riduzione delle emissioni di gas serra)," — aggiunge "Insights Global Risk".

    Questioni geopolitiche

    La maggiore presenza di "Rosatom" sui mercati mondiali ha un importante significato geopolitico, si afferma nell'articolo.

    "L'influenza della Russia non deve essere sottovalutata. In primo luogo, la costruzione di centrali nucleari, di regola, è una prospettiva a lungo termine, che assicura la presenza russa in qualsiasi Paese, con il quale sono stati firmati gli accordi, per almeno diversi anni. Inoltre Mosca ha firmato una serie di particolari contratti complessi altamente significativi da un punto di vista strategico con Paesi come la Turchia, in base al principio di "build-own-operate","- osserva il portale.

    "Da questo punto di vista, le centrali nucleari russe all'estero stanno diventando sempre più simili ad ambasciate o persino a basi militari: non sono solo progetti di infrastrutture bilaterali. L'influenza occidentale viene corrispondentemente minata in importanti Paesi tradizionalmente alleati come l'Egitto, la Turchia e l'Algeria," — afferma "Insights Global Risk".

    "Al momento, sembra che la Russia sia in una posizione eccellente per continuare la sua vasta campagna diplomatico-nucleare," — riassume "Insights Global Risk".

    Tags:
    Geopolitica, Economia della Russia, Cooperazione, Economia, Nucleare, investimenti, Rosatom
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik