12:48 15 Ottobre 2018
Kiev

Il Cremlino avverte Kiev: o ripaga debito alla Russia oppure default

© East News / AP Photo/Sergei Chuzavkov
Economia
URL abbreviato
12454

Mosca mantiene immutata la sua posizione sul debito dell'Ucraina di 3 miliardi di dollari derivante dalla sottoscrizione di un prestito governativo (eurobond): Kiev deve pagare l'intera cifra altrimenti andrà in default, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Riguardo il debito, la posizione della Russia non registra alcun cambiamento," — ha detto Peskov.

Il portavoce del Cremlino ha anche ricordato che il presidente russo Vladimir Putin e il ministro delle Finanze russo Anton Siluanov avevano dichiarato in precedenza che Mosca non aveva intenzione di discutere la ristrutturazione del debito dell'Ucraina di 3 miliardi di dollari, aspettandosi la restituzione dell'intera somma a dicembre.

"Certo la situazione di default prevede alcune procedure: il default è default," — ha detto Peskov, rispondendo alla domanda sulla volontà della Russia di difendere i propri interessi in un tribunale internazionale.

Tags:
Borsa&Mercati, Cremlino, Finanze, Politica Internazionale, Economia, Conseguenze default, Debito dell'Ucraina, Default, ministero per Economia e Finanze, Anton Siluanov, Vladimir Putin, Dmitry Peskov
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik