04:03 16 Luglio 2020
Economia
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Secondo il governatore della provincia cinese di Heilongjiang, entro il 2020 saranno operative le prime cinque piattaforme di e-commerce transfrontaliero in grado di sostenere un flusso di quasi 16 milioni di dollari.

La Russia e la Cina hanno un grande potenziale per avviare una quantità di attività di commercio online transfrontaliero, guidate dall'incremento nell'impiego di piattaforme commerciali online da parte delle giovani generazioni di entrambi i paesi. Lo ha affermato Lu Hao, governatore della provincia nord-orientale di Heilongjiang, intervistato oggi da Sputnik.

Le prospettive per un e-commerce transfrontaliero sino-russo sono "estremamente positive", ha notato il governatore Lu Hao, sottolineando i profondi cambiamenti in atto fra le nuove generazioni che spingono verso l'alto i consumi tramite web. Le autorità della provincia di Heilongjiang stanno lavorando con esponenti del mondo del commercio online russo per creare delle piattaforme sulla rete per progetti bilaterali di e-commerce. Secondo le previsioni, cinque di queste piattaforme saranno operative entro il 2020 e potranno sostenere un flusso commerciale di oltre 15,7 milioni di dollari.    

Correlati:

Russia-Cina, cooperazione non influenzata da sanzioni occidentali
Cina mostrerà sua arma segreta che fa paura agli USA alla parata militare della Vittoria
Cina, Xi Jinping sforbicia l'esercito: a casa 300mila effettivi
Cina, rilancio di partnership commerciale ed energetica
Russia-Cina, Putin a Pechino: Incontri e firma di 30 accordi
Tags:
web, commercio, e-commerce, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook