19:43 13 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
1243
Seguici su

Il presidente russo Vladimir Putin ha riferito ad uno degli studenti del centro educativo "Sirius" la situazione che circonda il tasso di cambio del rublo.

Nel corso della visita, il capo di Stato ha risposto all'undicenne Denis, uno degli studenti, che aveva chiesto al presidente Putin spiegazioni sull'andamento della moneta nazionale. Denis ha chiesto se la caduta del rublo sia "così male" per l'economia russa.

"Non tutto," — ha detto Putin. "Le nostre esportazioni diventano più economiche (in dollari)," — ha spiegato.

"Ma perché non possiamo fermare la caduta?" — ha insistito Denis.

Il presidente ha dichiarato che fermare il deprezzamento è possibile, ma sarebbero metodi non di mercato.

"Non affrontiamo questa situazione con metodi non di mercato, perché in caso contrario prosciugheremo rapidamente le nostre riserve auree", — ha detto.

"Affinchè ci sia equilibrio, la Banca Centrale deve lasciare deprezzare il rublo, come sta facendo ora", — prosegue la spiegazione del capo di Stato russo. "Abbiamo bisogno di rendere il rublo non direttamente dipendente dal prezzo di petrolio, gas e materie prime", — ha detto inoltre il presidente.

Putin ha poi ringraziato lo studente per il suo interesse e gli ha augurato successo.

Tags:
Borsa&Mercati, Esportazione, Commercio, Finanze, Economia, gas, Petrolio, Rublo, Banca Centrale Russa, Vladimir Putin, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook