01:40 17 Agosto 2017
Roma+ 25°C
Mosca+ 14°C
    Arseniy Yatsenyuk, primo ministro dell'Ucraina

    Economista svela segreti finanza creativa di Kiev: conti truccati grazie a guerra Donbass

    © REUTERS/ Valentyn Ogirenko
    Economia
    URL abbreviato
    21207191

    L'economista ucraino Alexander Okhrimenko ha descritto lo schema che consente al governo di Yatsenyuk di rilasciare dichiarazioni cariche di ottimismo sul successo dell'economia ucraina, nonostante permangano solo problemi.

    Il governo ucraino invece di occuparsi dell'economia del Paese si mette a giocare, ritiene l'economista ucraino Alexander Okhrimenko.

    In qualità di esempio l'economista mette in evidenza le contraddizioni delle dichiarazioni rilasciate dalle autorità ucraine.

    "Prima dicono che il deficit di bilancio non permette loro al momento di aumentare i salari e le pensioni, subito dopo si vantano che grazie alle riforme il bilancio dello Stato registra eccedenze di cassa," — sottolinea.

    Successivamente Okhrimenko spiega il "paradosso" delle casse dello Stato ucraino.

    "Secondo i dati ufficiali, nel primo semestre del 2015 il bilancio dello Stato ucraino ha un deficit di 2,1 miliardi di grivnie (100 milioni di dollari circa), mentre il bilancio consolidato del Paese, che combina i bilanci del governo centrale e delle amministrazioni locali, mosta un avanzo di oltre 12 miliardi di grivnie (500 milioni di dollari circa). E' strano per non dire altro," — scrive l'economista.

    Proprio questa discrepanza è il merito del governo Yatsenyuk per combattere il deficit del bilancio dello Stato di Ucraina, sottolinea Okhrimenko.

    In realtà, tutto è molto più semplice, ritiene Okhrimenko. Il fatto è che nel bilancio consolidato dell'Ucraina vengono inclusi i bilanci locali delle regioni di Donetsk e Lugansk, ma poiché in gran parte di questi territori è in corso l'operazione militare condotta da Kiev è impossibile avere una contabilità normale della spesa pubblica, che si trasforma in surplus.

    "Si tratta di un surplus virtuale che tuttavia è alla base dell'intero bilancio dello Stato dell'Ucraina nel 2015," — scrive Okhrimenko.

    L'economista sostiene che nel 2015 giocando sulle nuove tasse e sulla svalutazione il governo Yatsenyuk ha preso dalle tasche degli ucraini più del 33% rispetto allo scorso anno.

    Le autorità del Paese, sottolinea l'analista, non sono disposte a servire gli interessi del popolo ucraino.

    Tags:
    Fisco, Finanze, Società, Economia, Grivnia, riforme, governo, Arseniy Yatsenyuk, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik