06:00 17 Novembre 2019
Rublo russo

Dopo Lugansk anche a Donetsk il rublo russo diventa la moneta principale

© Sputnik . Iliya Pitalev
Economia
URL abbreviato
5151
Seguici su

Il 90% di tutte le transazioni finanziarie nell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk viene effettuato in rubli russi, ha riferito a “RIA Novosti” l'ufficio stampa del ministero dello Sviluppo Economico della DNR.

In precedenza il consiglio dei ministri di Lugansk aveva annunciato che dal 1° settembre il rublo russo sarebbe diventato la valuta principale della Repubblica. Questa decisione è stata presa a seguito della carenza di liquidità della grivnia ucraina.

"La più grande offerta di moneta nella DNR è rappresentata dal rublo russo col 90%, la grivnia ucraina è solo il 5-7%. A seguito del blocco economico da parte di Kiev, la valuta ucraina sta scomparendo rapidamente dal territorio della Repubblica. La maggior parte delle transazioni in contanti vengono effettuate dalla popolazione e dalle imprese in rubli russi," — ha rilevato il ministero.

Allo stesso tempo al dicastero hanno ricordato che a Donetsk resta in vigore il sistema multivalutario.

"La popolazione può acquistare beni e servizi nelle seguenti valute: rublo russo, grivnia ucraina, dollaro USA, euro. Inoltre le monete sopracitate possono essere utilizzate per pagare le tasse," — hanno aggiunto al ministero dello Sviluppo Economico.

Tags:
Finanze, Società, Economia, Grivnia, Rublo, euro, dollaro, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik