01:57 26 Settembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 11°C
    Spratti

    Dal 14 agosto la Russia vieta le importazioni di pesci dalla Polonia

    © Fotolia/ Photosiber
    Economia
    URL abbreviato
    4456151

    La “Rospotrebnadzor”, authority federale per la vigilanza dei diritti dei consumatori e la tutela della sicurezza alimentare, da venerdì 14 agosto vieta le importazioni di spratti (tipo di pesce in scatola simile alle acciughe) dalla Polonia, è scritto in un comunicato ufficiale del dipartimento.

    Si rileva che dopo ripetute analisi sul pesce in scatola "Spratti in olio di oliva" (produttore: Graal SA, via Zachodnia 22, 84-200 Wejherowo, Polonia) sono emerse violazioni della normativa alimentare russa.

    L'authority precisa che le violazioni riguardano la composizione del prodotto e le discrepanze nelle informazioni dichiarate sull'etichetta.

    L'authority ha riferito di aver notificato il divieto alle dogane e ai suoi organi territoriali competenti.

    Tags:
    importazione, Società, Economia, Commercio, Cibo pericoloso, Rospotrebnadzor, Polonia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik