Widgets Magazine
14:45 14 Ottobre 2019
Rublo russo

Russia, per la terza settimana consecutiva l’inflazione rimane invariata

© Sputnik . Iliya Pitalev
Economia
URL abbreviato
0 101
Seguici su

Rosstat conferma le previsioni di una crescita del tasso, anno su anno, del 15,5 per cento.

Gli indici dei prezzi al consumo in Russia per la terza settimana consecutiva sono rimasti invariati. Lo ha reso noto Rosstat, l'Istituto statale di statistica della Federazione, che ha preso in riferimento i sette giorni che si sono conclusi il 10 agosto.

Dall'inizio dell'anno il tasso d'inflazione si è mantenuto sul 9,4 per cento e si sono registrati cali dei prezzi in molti prodotti alimentari a eccezione dello zucchero. I ribassi maggiori sono stati segnalati sulla frutta e la verdura, seguiti dai prodotti lattiero-caseari, dai cereali, dal pesce e dall'agnello. In controtendenza i prezzi della benzina, che sono aumentati dello 0,3 per cento, mentre quelli del diesel sono rimasti gli stessi.

Nonostante il notevole calo degli indicatori economici, causato dal crollo dei prezzi del petrolio a livello globale e una serie di sanzioni contro la Russia, imposte nel 2014 da paesi occidentali, l'economia della Federazione questa estate sta mostrando segnali di ripresa. Il mese scorso il ministro dello Sviluppo economico, Alexei Ulyukayev, ha proiettato l'inflazione anno su anno al 15,5 per cento e Rosstat ha confermato la previsione.    

Correlati:

Russia, il governo è riuscito a “stabilizzare l’economia nazionale”
Economia, il Kirghizistan da oggi è “full member” dell’Unione economica euroasiatica
Tags:
Economia, inflazione, Rosstat, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik