14:45 17 Aprile 2021
Economia
URL abbreviato
0 51
Seguici su

Si sta lavorando per l’Eastern Economic Forum, a Vladivostoc dal 3 al 5 settembre

Le sanzioni occidentali a Mosca non hanno influito sull'interesse degli investitori stranieri nell'estremo oriente russo e in particolar modo verso l' Eastern Economic Forum. Lo ha affermato alla stampa il vice premier russo, Yury Trutnev. L'evento, che è alla prima edizione, si terrà a Vladivostok dal 3 al 5 settembre. L'obiettivo è attrarre investitori per sviluppare la regione del "Far East" della Federazione.

"C'è interesse a lavorare in questo senso dai paesi della regione asiatica e del Pacifico",

ha aggiunto Trutnev che è anche inviato speciale del presidente Vladimir Putin per il distretto.

Al Forum secondo il vice premier hanno confermato la loro partecipazione circa 300 imprese straniere, ma le domande giunte agli organizzatori sono oltre 500. L'anno scorso, a seguito della riunificazione della Russia con la Crimea e dell'escalation del conflitto in Ucraina, le relazioni tra Mosca e l'Occidente si sono deteriorate. Gli Stati Uniti, l'Unione europea e i loro alleati hanno accusato la Russia di interferire negli affari interni di Kiev e hanno imposto diverse sanzioni a più riprese alla Federazione.    

Correlati:

Paesi Baltici in ginocchio per sanzioni di risposta di Mosca chiedono aiuto a Bruxelles
India: sanzioni alla Russia rendono insensata esistenza dell’ONU
“USA conducono guerra economica contro Russia ed Europa con sanzioni e dollaro”
Tags:
Investimenti, Sanzioni, Yury Trutnev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook