20:36 21 Settembre 2018
Standard & Poor's

Standard & Poor's pessimista sulla UE: outlook di lungo periodo da stabile a negativo

© AFP 2018 / EMMANUEL DUNAND
Economia
URL abbreviato
0 10

Standard & Poor's ha rivisto al ribasso l'outlook di lungo periodo dell'Unione Europea, portandolo da "stabile" a "negativo", si afferma nel comunicato stampa della società di rating. Tuttavia il rating a lungo termine della UE è stato confermato con il giudizio “AA+”.

La revisione delle prospettive è legata alle aspettative secondo cui la UE diventerà garante del piano di investimenti strategici pari a 315 miliardi di euro, noto come "Piano Juncker." Inoltre l'agenzia tiene conto della probabile riduzione delle entrate di bilancio nell'Unione Europea, sullo sfondo di previsioni negative delle economie di Regno Unito e Francia, che occupano rispettivamente il secondo e terzo posto in termini di contributi a Bruxelles.

Inoltre Standard & Poor's è preoccupata dal fatto che la UE continui a sfruttare i propri asset per finanziare gli Stati membri, compresa la Grecia, cosa che, secondo l'agenzia, comporta elevati rischi.

Gli economisti sottolineano come sia possibile una revisione al rialzo delle previsioni dell'Unione Europea fino al livello precedente se la Francia e la Gran Bretagna meriteranno degli upgrade nelle loro economie. In caso di peggioramento del rating dei Paesi dell'Unione Europea, degli indicatori finanziari o dell'uscita dall'eurozona di uno Stato europeo proseguirà la tendenza negativa delle prospettive economiche dell'Europa.

Tags:
Finanze, Economia, Agenzie di rating, euro, Unione Europea, Standard & Poor's, Francia, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik