10:29 25 Novembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca-6°C
    Natalia Yaresko

    Ucraina sdrammatizza gli effetti di un default: “grivnia ok, non siamo la Grecia”

    © Sputnik. Michael Polinchak
    Economia
    URL abbreviato
    0 694213

    Il ministro delle Finanze ucraino Natalia Yaresko ritiene che se sarà annunciata una moratoria sul debito, la grivnia, la moneta del Paese, non avrà ripercussioni negative.

    Ad oggi rimane attuale la possibilità di introdurre dal governo ucraino la moratoria sul pagamento del debito estero del Paese, ha detto a Washington il ministro delle Finanze dell'Ucraina Natalia Yaresko.

    "Ovviamente è possibile. Può teoricamente accadere", — l'agenzia di stampa "Ukrinform" riporta le parole del ministro delle Finanze dell'Ucraina.

    Inoltre la Yaresko ha aggiunto che il governo ucraino sta lavorando duramente per raggiungere progressi nell'accordo con i creditori.

    Allo stesso tempo, secondo il ministro, se tale moratoria verrà annunciata, non dovrebbe pregiudicare l'andamento della grivnia.

    "Secondo me, in base all'aritmetica economica, non ci dovrebbe essere alcun impatto negativo sulla grivnia. Se la moneta, che doveva essere utilizzata per i pagamenti, a seguito della sospensione dei pagamenti rimarrà nel Paese, aritmeticamente per la grivna sarà ancora meglio," — ha osservaqto la Yaresko.

    Tuttavia, secondo lei, in questa situazione c'è naturalmente anche un effetto psicologico.

    "Per questo chiedo a tutti di non esagerare sull'impatto che il default tecnico può avere sui nostri concittadini. Non ha impatto diretto sul nostro sistema bancario, né suoi conti correnti e depositi dei cittadini. Non è la Grecia, è un'altra situazione", — ha sottolineato il ministro delle Finanze ucraino.

    L'Ucraina conduce difficili colloqui sulla ristrutturazione del debito con i creditori privati. Il governo ucraino ha ripetutamente affermato di poter valersi del diritto di imporre una moratoria sui pagamenti del debito pubblico, se Kiev non avrà successo nei negoziati con i creditori.

    Tags:
    Finanze, Economia, Conseguenze default, Default, Grivnia, Debito dell'Ucraina, Natalia Yaresko
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik