08:48 21 Novembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca0°C
    Le bandiere dell'UE e della Grecia

    “Tsipras dovrebbe venire in Portogallo...”

    © REUTERS/ Yannis Behrakis
    Economia
    URL abbreviato
    0 47482

    Paulo Morais, candidato alla presidenza del Portogallo, che nel passato è stato vice capo dell’amministrazione della città di Porto, ha duramente criticato la politica di austerity e il nuovo accordo sul debito della Grecia.

    Partecipando a una trasmissione di Radio Renascença, Morais ha dichiarato:

    "Penso che il premier greco debba venire in Portogallo per vedere le conseguenze negative del piano di austerity, che è stato applicato da noi e che ora l'UE vuole usare anche in Grecia.

    Dal punto di vista economico, gli ultimi 10 anni sono stati tragici per l'industria del Portogallo e lo saranno per tutta la nostra economia per i prossimi 50 anni.

    Grandi aziende, soprattutto europee, si sono precipitate in Portogallo per partecipare alla svendita, mentre Passos Coelho (primo ministro) ha fatto il manager che ha venduto quel che restava allo Stato".    

    Correlati:

    Grecia allo sfascio, Europa sotto dittatura finanziaria
    Grecia: la Merkel ha fatto capire che l'unità della UE si basa su paura, non su fiducia
    Tags:
    Piano per la Grecia, Candidato alla presidenza, Portogallo
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik