17:58 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    La crisi del settore energetico aumenta il rischio di conseguenze sistemiche sulla finanza globale.

    Bilderberg 2015: guerra segreta al denaro contante

    © Sputnik. Mihail Kutuzov
    Economia
    URL abbreviato
    Punti di Vista
    0 489

    Per alcuni una guerra nascosto contro il denaro contante è in atto da tempo. L'obiettivo finale? liberarsi dei contanti.

    Alcuni giornalisti investigativi hanno confermato che le discussioni private tra i mediatori di alto livello di tutto il mondo includono accordi per limitare la valuta e sanzionare — o in ultima analisi anche vietare — in contanti.

    Il gruppo Bilderberg ha discusso il progetto di imporre più controlli dei capitali dei cittadini medi, mentre i direttori di HSBC vogliono combattere il riciclaggio di denaro illegale proveniente dal narcotraffico e dare nuovi idee alla struttura fiscale affinché tutti debbano pagare le tasse.

    È chiaro che i due rappresentanti di HSBC hanno lanciato un chiaro e inequivocabile messaggio. Il metodo migliore per controllare i capitali evitando il riciclaggio è quello di togliere il denaro contante sostituendolo con la moneta elettronica. In questa maniera anche lo stato avrebbe un maggiore controllo sui flussi finanziari dei contribuenti.

    Un attivista regge un cartello contro il Bilderberg a Innsbruck.
    © Sputnik.
    Un attivista regge un cartello contro il Bilderberg a Innsbruck.

    Si potrebbero anche imporre restrizioni economiche elettroniche con l'intento di bloccare i finanziamenti a gruppi terroristici come ISIS. Al Bilderberg si è discusso anche dei nuovi controlli, da imporre in tutta Europa, sulla vendita e il commercio di metalli preziosi.

    In alcuni influenti ambienti si vocifera che si vorrebbe eliminare completamente il denaro contante, dando il potere alle banche e ai governi di controllare tutti i soldi dei cittadini. Questo verrebbe giustificato come una soluzione per evitare il collasso economico.

    Vi ricordate la diabolica ma efficacissima formula:

    PROBLEMA, REAZIONE, SOLUZIONE ?

    PROBLEMA: imminente crollo economico mondiale (tutto inventato).

    REAZIONE: tutte le persone pensano di perdere i loro risparmi e invocano dai loro governi una soluzione.

    SOLUZIONE: i governi ben contenti offrono sul un "piatto d'argento" una bella carta di credito per tutti. E tutti sono felici e contenti di ottenerla.

    Se il denaro contante viene criminalizzato e quindi tolto dalla circolazione, tutti dovranno ripartire da capo con un nuovo mezzo di pagamento, una moneta digitale in un sistema mondiale controllato esclusivamente dalle banche che avranno a loro volta la facoltà di fare ciò che voglio di quella carta.

    Ad esempio, qualcuno potrà, per qualsiasi motivo, dire addirittura ciò che una determinata persona può comprare e cosa non può comprare; potranno azzerare la carta e la persona non avrà più la possibilità di fare acquisti.

    Questo progetto è iniziato tanto tempo fa. Ora questa situazione è sempre più palese e ogni persona ha ormai una carta di credito con se, "te le tirano dietro". Siccome pochi danno importanza alla cosa, in questo mondo abitato da una massa di pecoroni, bisogna prepararsi al peggio.

    Autore: Edoardo Capuano

    Originariamente pubblicato da ECplanet

    Correlati:

    La Russia ha bisogno di denaro nominale ed economia reale
    “Gli USA sprecano denaro per combattere traffico di droga in Afghanistan”
    L'Iran accusa gli Stati Uniti di fornire armi e denaro ad ISIS
    Il mercato reagisce con moderazione al taglio del costo del denaro della Banca Centrale russa
    Tags:
    Economia, Bildeberg, Austria
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik