19:54 16 Dicembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 5°C
    Il ministro di Finanze greco Yanis Varoufakis e il Presidente di Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem

    Grecia, si tratta a oltranza

    © REUTERS/ Kostas Tsironis
    Economia
    URL abbreviato
    0 30

    Commenti di tono diverso dopo l'incontro di questa mattina di Tsipras con i vertici europei: se per Atene “l'accordo è vicino”, secondo l'Europa c'è solo “un insieme di documenti” che verranno discussi nell'Eurogruppo del pomeriggio.

    Dopo la brusca frenata registrata nella notte, quando un funzionario ellenico aveva dichiarato che il governo greco non avrebbe fatto altre concessioni, nell'altalena di reazioni raccolte in queste ore a Bruxelles, negli ambienti del premier Tsipras si respira adesso maggiore ottimismo.

    Stamattina l'incontro proprio tra il primo ministro greco con i vertici di BCE, FMI ed UE potrebbe avere fatto registrare ulteriori passi avanti, tanto da fare dire alla delegazione guidata da Tsipras che una nuova proposta, aggiornata con nuovi dettagli, è stata accettata come base di lavoro dai partner. "La proposta del governo è esauriente. Le differenze sono poche —ha detto un alto funzionario ellenico presente a Bruxelles — non possono fare saltare l'accordo. Secondo quanto riferito dal funzionario, il nuovo documento presenta misure di stimolo alle entrate in grado di compensare l'impatto derivanti dal mantenimento del regime di Iva attualmente in vigore in Grecia.

    Adesso sarà l'Eurogruppo a dover esaminare la documentazione prima di deliberare se sussistano i presupposti per la ratifica da parte del Consiglio europeo.

    Diversa in tal senso la versione "europea" sull'esito della riunione di questa mattina: secondo quanto riferito da Jerome Dijsselbloem, presente al vertice, non sarebbe stato raggiunto alcun accordo. "La sola cosa che presentiamo all'Eurogruppo è quello che hanno messo insieme le istituzioni. Su ciò — ha dichiarato il presidente dell'Eurogruppo alla vigilia della riunione — non abbiamo l'accordo della Grecia".

    Correlati:

    Grecia, niente accordo nella notte: “Atene resta sulle sue posizioni”
    Grecia, deboli spiragli di ottimismo
    Tags:
    accordo, trattative, FMI, BCE, Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, UE, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik