04:42 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Arseniy Yatsenyuk

    Ucraina, Yatsenyuk alza bandiera bianca: Kiev non può pagare debiti ultimi 3 anni

    © AP Photo/ Efrem Lukatsky
    Economia
    URL abbreviato
    0 010

    Kiev non può permettersi di onorare il debito generato nel corso degli ultimi 3 anni, ha dichiarato oggi il primo ministro ucraino Arseniy Yatsenyuk.

    "Non possiamo permetterci di onorare quei debiti che sono stati fatti in primo luogo negli ultimi 3 anni. In questo periodo l'Ucraina ha ricevuto 40 miliardi di dollari. L'ammontare totale dei fondi necessari per ripagare il debito estero dell'Ucraina è pari alla nostra spesa militare, ovvero al 5% del PIL che spendiamo per la sicurezza nazionale e la difesa. Dobbiamo spendere il 5% del PIL per far fronte al debito estero ed interno dell'Ucraina", — ha affermato il premier ucraino in una riunione con i rappresentanti del business.

    Il debito pubblico totale di Ucraina è di circa 70 miliardi di dollari, di cui 40 miliardi di dollari è l'importo del debito estero. Il governo prevede di ristrutturare 22-23 miliardi $ dei prestiti concessi dagli istituti di credito privati, compresi i 3 miliardi $ prestati dalla Russia con l'acquisto degli eurobond ucraini. Contemporaneamente Kiev prevede di risparmiare 15,3 miliardi di dollari grazie al piano di ristrutturazione.

    Tuttavia il comitato dei creditori, con a capo il fondo "Franklin Templeton", che ha in portafoglio 8,9 miliardi di dollari di debito, ha rifiutato di accettare le condizioni dell'Ucraina.

    Tags:
    Finanze, Politica Internazionale, Economia, Debito dell'Ucraina, Default, Comitato creditori Ucraina, governo, Arseniy Yatsenyuk
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik