20:51 04 Marzo 2021
Economia
URL abbreviato
0 33
Seguici su

Il cancelliere austriaco Werner Faymann è il primo leader europeo che si reca ad Atene dall'insediamento del governo Tsipras.

"Sto dalla parte del popolo greco a cui, in questa situazione di difficoltà, vengono proposte molte cose deleterie per la società".

Questo il messaggio di Werner Faymann, cancelliere austriaco, pronunciato ai microfoni di radio Orf alla vigilia della visita ad Atene, prevista per oggi. Faymann ha ulteriormente precisato di non essere d'accordo con misure come l'aumento dell'IVA sui farmaci.

"Anche io dico che questo non è OK — ha detto il primo ministro austriaco — ma se la Grecia fa i compiti l'UE mostrerà maggior solidarietà".

Faymann, che in una conferenza stampa da Vienna ieri ha ribadito la necessità di riprendere i negoziati nell'interesse di tutti gli Stati membri, si farà portavoce anche delle istanze del presidente della Commissione Jean Claude Juncker, di cui ha detto di avere il pieno appoggio.

"Abbiamo bisogno di un piano a più lungo termine — ha detto Faymann — che dipende dalle condizioni e dai mezzi, in modo che chiunque voglia investire in Grecia sappia che sta investendo in un Paese che resterà nell'euro nei prossimi anni".

Il tentativo Faymann si inserisce in un momento già di per sé delicato, con un clima reso incandescente dalle parole pronunciate ieri da Tsipras davanti all'assemblea dei parlamentari di Syriza. Dopo avere accusato il Fondo Monetario Internazionale di responsabilità criminali per l'atteggiamento avuto nel corso dei negoziati con Atene, il primo ministro ellenico ha parlato di volata finale.

"Si potrebbe dire che il negoziato cominci davvero soltanto ora ed è ora che le capacità e la determinazione del governo greco saranno giudicate, la sua coerenza nel puntare alla meta stabilita che è trovare una soluzione equa".

E mentre Tsipras il prossimo 19 giugno volerà a Mosca, nel fine settimana a Bruxelles sono previsti altri vertici straordinari per provare a riprendere il filo del negoziato, a meno di due settimane dalla scadenza fatidica del 30 giugno e con le borse europee che da giorni accolgono le notizie provenienti da Atene con reazioni sempre più nervose.

Correlati:

Draghi: Grexit porterebbe Europa in terra incognita
Bild: Merkel si prepara a Grexit
Grecia, fallito l'ultimo negoziato
S&P taglia rating alla Grecia
Tags:
Grexit, Werner Faymann, Austria, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook