03:16 19 Dicembre 2018
Lavoratori in industria elettronica

Banca Mondiale abbassa previsioni crescita PIL mondiale al 2,8%

© REUTERS / Stringer
Economia
URL abbreviato
0 0 0

La Banca Mondiale ha abbassato le previsioni sulla crescita economica globale per quest'anno dal 3 al 2,8%. Lo riporta “Reuters”, riferendosi al rapporto della Banca Mondiale "Prospettive economiche globali".

Il rallentamento è dovuto alla riduzione del costo delle materie prime, in particolare del petrolio, che ha colpito gli esportatori. Il secondo fattore negativo è il previsto aumento dei tassi di interesse negli Stati Uniti, che aumenterà il costo del credito per le economie in via di sviluppo.

In una conferenza stampa a Washington, l'economista capo della Banca Mondiale Kaushik Basu ha espresso l'opinione personale, in base alla quale la "Federal Reserve" non dovrebbe alzare i tassi prima del 2016, per evitare il rallentamento della crescita mondiale.

Per i Paesi in via di sviluppo la previsione sul PIL è stata abbassata dal 4,8, stimato lo scorso gennaio, al 4,4%. Si attende una frenata in Brasile e Russia, mentre segnerà la più grande espansione economica l'India, con una crescita prevista al 7,5%.

Le previsioni globali per il 2016 e il 2017 sono state lasciate invariate dalla Banca Mondiale: la crescita prevista sarà rispettivamente del 3,3 e 3,2%.

 

 

Tags:
Energia, Borsa&Mercati, Finanze, Economia, Petrolio, PIL, Federal Reserve, Banca Mondiale, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik