13:01 22 Settembre 2018
Banconote euro

Italia fuori dalla deflazione, i prezzi ricominciano a salire

© Sputnik . Vladimir Trefilov
Economia
URL abbreviato
0 02

A confermarlo i dati ISTAT che ha diffuso oggi i conti economici trimestrali: inflazione a +0,6%, la recessione è tecnicamente alle spalle.

L'Italia allontana lo spettro della deflazione. Dopo le time preliminari diffuse lo scorso 13 maggio, l'ISTAT ha confermato i dati confortanti per il primo trimestre 2015. Il PIL italiano, cresciuto in questo periodo dello 0,3% rispetto al primo trimestre 2014, ha visto correggere, per la prima volta dopo oltre tre anni, il dato tendenziale. I numeri esposti nei conti economici trimestrali diffusi oggi dall'Istituto nazionale di Statistica italiano mostrano il segno più dopo 4 anni. Il livello del prodotto interno lordo, come spiegato nella relazione ISTAT, resta "intorno ai livelli del 2000".

Primo tasso positivo del 2015 per i prezzi al consumo, che hanno visto un aumento del +0,2 annuo. Tradotto, sale l'inflazione, con conseguente aumento dei prezzi dei beni e dei servizi.

In aumento i prezzi dei carburanti, che crescono del 2,4 rispetto ad aprile, continuando a rosicchiare margini anche su base annua: —6,3% da —7,9% per la benzina; —8,6% da —10,7 del mese precedente per il gasolio. In discesa il prezzo del GPL, che conferma la flessione su base annua oltre il 13%. 

 

 

Correlati:

Padoan: Italia è uscita dalla recessione
Tags:
Economia, PIL, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik