01:42 29 Aprile 2017
    Centrale gas ucraina

    Kiev propone di far passare in Ucraina il gas norvegese diretto in Europa: quale logica?

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Economia
    URL abbreviato
    0 1142102

    Proposta grottesca ai limiti della ragione del ministero dell'Energia dell'Ucraina, che ha chiesto di far passare attraverso il suo territorio il gas norvegese alternativo a quello russo, che dovrebbe rifornire l'Europa meridionale.

    Una volta che la Norvegia ha dichiarato la propria disponibilità a sostituire in parte il gas russo verso la UE, Kiev ha proposto di far passare attraverso il suo territorio il gas naturale dalla Norvegia verso Turchia, Bulgaria ed altri Paesi. Se seguiamo la logica delle autorità di Kiev, serve un percorso sottomarino fino alla Finlandia, poi attraverso la Russia, la Bielorussia, l'Ucraina ed infine l'Europa.

    Questo percorso per il trasporto del gas norvegese attraverso l'Ucraina è stato proposto dal ministro dell'Energia e dell'Industria del Carbone ucraino Vladimir Demchishin. Dopo tale dichiarazione, senza volere, viene in mente la mappa dell'Europa. Per divertimento, si può cercare sul navigatore la strada dalla Norvegia alla Bulgaria e vedere come il programma sceglie il percorso migliore. Non lo costruisce attraverso l'Ucraina, ma tramite la Danimarca, la Germania e poi verso sud in Europa. Sembra che sia logico, comodo e semplice.

    Come fornire il gas norvegese in Europa attraverso l'Ucraina? Secondo la logica delle autorità di Kiev, (dopo aver spento il navigatore?) ci sono diversi modi. Ad esempio fino a Varsavia, poi in Polonia e in Ucraina e successivamente sotto il mare fino in Bulgaria e Turchia. Ed infine nella direzione opposta. C'è una scelta migliore: sotto il mare fino in Finlandia, poi attraverso la Russia, la Bielorussia e l'Ucraina. Solo dopo in Bulgaria e Turchia.

    Forse anche questo percorso ha senso, solo che scoprirlo è difficile: il pensiero logico lo impedisce. Ha avuto fortuna solo il ministro dell'Energia ucraino, che non è stato fermato dalla logica.

    Demchishin non sembra stupido. Dunque recita in pubblico? Per quale ragione?

     

     

     

    Tags:
    Energia, gasdotto, gas, Unione Europea, Vladimir Demchishin, Norvegia, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik