06:31 20 Agosto 2018
Dmitry Peskov, portavoce di Putin

Il Cremlino smentisce accordo su affare da 3-5 miliardi € con la Grecia

© Sputnik . Sergey Guneev
Economia
URL abbreviato
0 123

In precedenza “Spiegel”, citando una fonte di alto livello di Syriza, partito alla guida del governo greco, aveva riferito che la Russia e la Grecia hanno in programma di firmare un accordo in base al quale Mosca avrebbe versato ad Atene come anticipo per il transito di gas 5 miliardi di euro per la costruzione del gasdotto "Turkish Stream."

L'accordo con la Grecia per l'anticipo di 3-5 miliardi di euro non c' è stato, ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

In precedenza la rivista tedesca "Spiegel", citando un membro di Syriza, aveva riferito che la Russia e la Grecia hanno in programma di firmare un accordo in base al quale Mosca avrebbe versato ad Atene come anticipo per il transito di gas 5 miliardi di euro per la costruzione del gasdotto "Turkish Stream."

"No, non c'è stato. Nella conferenza stampa Putin stesso ha dichiarato che non si è discusso di nessun aiuto finanziario. Naturalmente la questione della cooperazione energetica è stata toccata. Alla fine dei colloqui hanno convenuto che ci saranno incontri a livello di esperti per analizzare tutte le questioni relative alla cooperazione nel settore energetico, ma la Russia non ha promesso aiuti finanziari, perché nessuno li ha chiesti,"

— ha raccontato oggi Peskov in un'intervista alla radio "Business FM".

 

 

Tags:
Finanze, Economia, Turkish Stream, gasdotto, gas, Alexis Tsipras, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Turchia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik