01:48 21 Settembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 8°C
    Il ministro di Finanze greco Yanis Varoufakis e il Presidente di Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem

    L'allarme di Varoufakis: La liquidità della Grecia sta finendo

    © REUTERS/ Kostas Tsironis
    Economia
    URL abbreviato
    0 24310

    L'intervento del ministro delle finanze greco a margine dei lavori del FMI: La Grecia non sta giocando con l'uscita dall'euro.

    L'allarme arriva nei giorni in cui la Commissione Europea esprime ancora una votla la sua "insoddisfazione" per le riforme elleniche, giudicate da più parti ancora insufficienti a garantire la prosecuzione degli aiuti. E' un Varoufakis preoccupato quello che ha parlato ieri al Brooking Institute, nel corso di un evento a margine dei lavori del Fondo Monetario Internazionale a Washington.

    Il ministro per l'Economia di Atene ha ancora una volta marcato la distanza, affermando che nonostante la "liquidità stia finendo" sarebbe "sbagliato firmare il memorandum così com'è". Il ministro poi ha rivendicato quanto fatto dal paese per la propria economia, sostenendo che "la Grecia è campione di risanamento", definendo poi i 7 anni della crisi greca, con una raffinata citazione letteraria, "l'inverno del nostro scontento".

    Yanis Varoufakis, ministro delle finanze greco .
    © AFP 2017/ Louisa Gouliamaki
    Yanis Varoufakis, ministro delle finanze greco .

    E che "la Grecia non vuole giocare con l'uscita dall'euro" come ribadito ancora una volta da Varoufakis, sarebbe confermato dalla notizia, riportata dal Financial Times che cita fonti interne al FMI, di una richiesta fatta pervenire all'istituto proprio da Atene che avrebbe chiesto uno slittamento dei pagamenti di maggio, a causa proprio dell'attuale fase di stallo nelle trattative con la Ue.

    Correlati:

    Ue alla Grecia: Non siamo soddisfatti
    Tags:
    euro, riforme, FMI, Yanis Varoufakis, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik