08:21 25 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Mario Draghi

    Draghi contestato: “Fermiamo la dittatura della BCE”

    © AFP 2017/ Daniel Roland
    Economia
    URL abbreviato
    0 322100

    Continua a far parlare di sé il movimento Blockupy, che il 18 marzo scorso aveva già preso di mira la BCE, creando disordini a Francoforte in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della banca.

    Oggi la conferenza stampa di Mario Draghi è stata improvvisamente interrotta da una giovane attivista, di circa 25 anni, che, dopo aver lanciato dei coriandoli, è salita sulla scrivania del presidente della BCE, intonando lo slogan di protesta "end the Ecb dictatorship". La giovane è stata immediatamente allontanata dagli agenti della sicurezza. Visibile l'iniziale spavento del governatore, che si è protetto il volto con le mani prima dell'intervento delle guardie del corpo, che hanno fatto scudo. "Continuiamo da dove ho interrotto", ha poi detto Draghi, riprendendo la conferenza post Consiglio EU dopo il fuori programma.

    Draghi registra un'accelerazione della ripresa nell'Eurozona. L'applicazione del programma di Quantitative Easing della BCE "procede in linea con i volumi annunciati di 60 miliardi di euro al mese" e le misure adottate "si stanno dimostrando efficaci", come provato dall'allentamento delle condizioni e dei costi di finanziamento e dalla crescita dei flussi di credito verso famiglie e imprese. Draghi ha poi chiarito che "non ci sono segnali di bolle su mercati e asset".

    Durante il board, la BCE ha deciso di lasciare il tasso principale di rifinanziamento al minimo storico dello 0,05%. Il tasso sui prestiti marginali e quello sui depositi bancari restano rispettivamente allo 0,30% e —0,20%.

    Alla politica, Draghi ha chiesto di agire di pari passi con l'economia e di "andare avanti con le riforme del mercato del lavoro per aumentare gli investimenti e alimentare la creazione di posti di lavoro e la produttività".

    Ma, anche oggi, l'ombra della paura della perdita delle tutele sociali aleggia sempre più crudamente nel cittadino europeo, oramai troppo distante dalla burocrazia dei palazzi dell'UE.

    Correlati:

    BCE inaugura la sua sede di Francoforte tra proteste che stanno scuotendo la città
    Draghi: “La Grecia ha già avuto molto”
    Tags:
    BCE, Mario Draghi
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik