19:13 23 Marzo 2017
    economia grafico

    Marketwatch: è successo quello che nessuno si aspettava

    © Fotolia/ violetkaipa
    Economia
    URL abbreviato
    0 747260

    Le sanzioni stanno dando una spinta all’economia della Russia

    L'agenzia Marketwatch ha pubblicato un articolo a firma di Matthew Lynn, secondo il quale le sanzioni introdotte contro la Russia dall'Unione Europea, che dovevano danneggiare la sua economica, in realtà potrebbero spronare la crescita economica del paese.

    "Si pensava che le sanzioni e il calo dei prezzi petroliferi avrebbero paralizzato la Russia, ma alla fine potrebbero renderle un buon servizio", — scrive l'analista.

    Secondo Lynn, le sanzioni possono avere un effetto stimolante sull'economia russa, perché la Russia potrebbe "essere costretta" a creare una moderna economia di tipo industriale a seguito delle restrizioni che sono state imposte. Quindi, ciò potrebbe paradossalmente portare ad una crescita più rapida della sua economica.

    Ne risulta che le sanzioni sono forse lo strumento più inefficiente della politica internazionale, osserva l'analista di Marketwatch.

    "È successo quello che nessuno si aspettava", — scrive Lynn. Mentre analisti avevano parlato di crescita zero o addirittura recessione, la settimana scorsa si è saputo che nel quarto trimestre dell'anno passato l'economia della Federazione Russa è cresciuta dello 0,4%.

    Non è molto, ma è comunque meglio della Francia ed è all'incirca quanto hanno dimostrato Germania e Giappone, — riassume Matthew Lynn.

    Correlati:

    Presidente Putin: conviene fermare la guerra delle sanzioni
    “Nonostante le sanzioni Putin raggiunge i suoi obbiettivi”
    Tags:
    Sanzioni, Economia, Marketwatch, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik