14:21 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 1°C
    cina bandiera

    Cina – Kazakhstan. Accordi commerciali per 23,6 miliardi di dollari

    © AP Photo/ Eugene Hoshiko
    Economia
    URL abbreviato
    0 70

    Trentatre accordi di cooperazione, del valore di 23,6 miliardi di dollari, sono stati firmati dal presidente del Kazakhstan, Karim Kajimqanüly Masimov e dal premier cinese Li Keqiang.

    Riguardano la cooperazione nel settore dell'acciaio e dei metalli non ferrosi, della raffinazione del petrolio, dell'energia idroelettrica e delle automobili.

    Durante la firma, Li ha sottolineato la necessità per i due paesi di lavorare insieme per coordinare il sistema politico, nonché industriale, aumentare la fiducia strategica reciproca, portando la cooperazione tra i due paesi a livelli ancora più alti e approfonditi ed aumentarne l'estensione, in modo che ciò sia di beneficio ai popoli dei due Paesi e contribuisca alla stabilità e allo sviluppo della regione. Il presidente cinese ha anche chiesto una maggiore cooperazione nel campo dell'energia nucleare, dell'agricoltura e del settore ferroviario.

    Masimov ha dal canto suo ribadito che il Kazakistan è pronto ad approfondire ulteriormente il partenariato strategico con la Cina e a rafforzare gli scambi e la cooperazione in tutti i settori.

    Secondo Xi Jinping, inoltre, occorre mettere in pratica il memorandum d'intesa sulla costruzione comune della cintura economica della Via della seta, rafforzare il collegamento tra la costruzione della cintura e la nuova politica economica della "Via luminosa" del Kazakistan, in modo che le due iniziative si promuovano a vicenda.

     

     

    Correlati:

    Autogrill fa ingresso in Cina
    La Russia aderisce alla banca della Cina alternativa al FMI
    Tags:
    Kazakistan, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik