17:02 24 Marzo 2017
    Presidente della Repubblica italiana Sergio Mattarella

    Mattarella a Bruxelles: Impensabile uscita della Grecia dall'euro

    © AP Photo/ Riccardo Antimiani, Ansa
    Economia
    URL abbreviato
    0 8903

    In mattinata incontro con il presidente del parlamento europeo Schultz. Ieri visita ufficiale a Berlino, dove ha incassato i complimenti per le riforme del governo Renzi.

    E' iniziata con l'incontro con Martin Schultz, presidente dell'europarlamento, la visita ufficiale del Capo dello Stato Italiano Sergio Mattarella a Bruxelles. Incontrando una delegazione di parlamentari europei questa mattina, Mattarella li ha esortati a proseguire nel percorso di integrazione, in un periodo storico in cui la fiducia dei cittadini nei confronti delle istituzioni europee è decisivo per superare la crisi economica di questi anni. "Il Parlamento europeo è cresciuto per compiti ed importanza — ha dichiarato il presidente — ma deve crescere ulteriormente e riconquistare la fiducia dei cittadini europei. E' decisivo — ha concluso nel suo breve saluto alla delegazione — che gli europarlamentari privilegino le politiche europee a quelle nazionali". Nel corso dell'intervento, Mattarella non ha mancato di ribadire quanto già affermato dai vertici di tutte le istituzioni comunitarie, ossia che l'ipotesi di una uscita dalla area euro della Grecia è "impensabile".

    Ieri era stato invece il giorno della missione presidenziale a Berlino, dove Mattarella ha incontrato il suo omologo Joachim Gauck e successivamente la Cancelliera Angela Merkel. Nel corso del vertice a due con il presidente tedesco, il Capo dello Stato ha potuto apprezzare la grande considerazione riservata all'Italia in questa fase. Nonostante la ancora precaria condizione dei conti italiani infatti, Gauck prima, e Merkel dopo, non hanno mancato di definire l'Italia, al pari della Germania, una "cerniera strategica" verso i paesi del nord e dell'est del continente. Allo stesso tempo Mattarella aveva già anticipato i temi della sua visita di oggi a Bruxelles, parlando della necessità di costruire una governance europea sempre più forte in campo economico  finanziario. "L'Europa deve riprendere a crescere, a sviluppare la propria integrazione — ha dichiarato il Presidente italiano da Berlino — Soltanto così potrà continuare ad alimentare speranze per le nuove generazioni".

    Correlati:

    Grecia: “Colpirne uno per educarne cento”
    L'Europa pensa a un terzo salvataggio per la Grecia
    Tags:
    missione, Sergio Mattarella, Angela Merkel, Germania, Grecia, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik