21:01 07 Maggio 2021
Difesa
URL abbreviato
0 150
Seguici su

La società produttiva e di ricerca "Polyot", appartenente alla holding Ruselectronics, controllata dalla società statale Rostec, sta creando una nuova antenna per velivoli supersonici, che aumenterà in modo significativo la portata e l'affidabilità delle comunicazioni radio, ha fatto sapere ai giornalisti l'ufficio stampa dell'azienda.

La modifica di base di questo sviluppo ha ricevuto la medaglia d'oro del XXIV Salone Internazionale delle Invenzioni e delle Tecnologie Innovative "Archimede-2021".

"Continuiamo a migliorare l'invenzione, al momento è già stato creato un modello di antenna con caratteristiche aerodinamiche migliorate e ancora più resistente ai disturbi ambientali", ha affermato Alexey Bakaev, capo progettista di Polyot.

Secondo l'esperto, la società prevede di iniziare la produzione quest'anno.

L'antenna è destinata a velivoli, compresi quelli supersonici, permettendo di interagire tra di loro e con i punti di comando e controllo a terra, di scambiare dati di navigazione e identificazione all'interno della visuale.

L'antenna resiste al calore elevato durante il volo e fornisce una buona aerodinamica al velivolo. Inoltre, l'antenna protegge ulteriormente le radio degli aerei dai fulmini e dall'elettricità statica. Questo dispositivo verrà installato sui caccia Su-30, Su-35, sull'aereo Il-76 ed altri velivoli delle forze aerospaziali russe.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Tecnologia militare, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook