06:21 18 Maggio 2021
Difesa
URL abbreviato
3110
Seguici su

Il primo reggimento, equipaggiato con i missili balistici intercontinentali pesanti Sarmat, entrerà in servizio alla fine del 2022, ha affermato il presidente russo Vladimir Putin.

"Sono già in servizio gli ultimi sistemi missilistici intercontinentali Avangard ed sistemi di combattimento laser Peresvet, il primo reggimento, completamente equipaggiato con i missili balistici intercontinentali pesanti Sarmat, entrerà in servizio di combattimento secondo i piani alla fine del 2022", ha detto Putin nel messaggio all'Assemblea federale.

Nel dicembre 2020, il comandante delle forze missilistiche strategiche, il generale Sergey Karakaev, aveva affermato che i Sarmat sarebbero entrati ufficialmente nell'arsenale nel 2022 della divisione missilistica di Uzhur.

Il Sarmat (RS-28) sostituirà il missile strategico più pesante del mondo Voevoda (secondo la classificazione Nati - Satan, RS-20V). I lavori sul progetto Sarmat sono iniziati nel 2011. Il nuovo missile sarà in grado di attaccare obiettivi sia attraverso il Polo Nord che attraverso il Polo Sud, superando i sistemi di difesa missilistica.

Tags:
Vladimir Putin, missile balistico, Armi, Esercito russo, Difesa, Sicurezza, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook