00:29 08 Maggio 2021
Difesa
URL abbreviato
8656
Seguici su

In base alla Convenzione di Montreux, il ministero degli Esteri turco era stato precedentemente allertato tramite canali diplomatici che due navi militari statunitensi sarebbero passate attraverso lo stretto del Bosforo per raggiungere il Mar Nero. Dovevano attraversare il Bosforo il 14 aprile e rimanere nel Mar Nero fino al 4 maggio.

"Sì, l'Ambasciata degli Stati Uniti ha informato il nostro ministero di questo", ha riferito all'agenzia Sputnik una fonte nel dicastero diplomatico turco, in merito all'informazione sull'annullamento del passaggio delle navi militari.

Alla fine della scorsa settimana è stato riferito che Washington avrebbe schierato la USS Theodore Roosevelt e la USS Donald Cook nella regione, poco dopo che la USS Monterey e la USS Dwight D. Eisenhower erano passate nello stretto del Bosforo per condurre operazioni Nato nel Mar Nero.

Il viceministro degli Esteri russo Alexander Grushko aveva precedentemente rilasciato una dichiarazione a Sputnik affermando che l'aumento dell'attività e della presenza della Nato nel Mar Nero potrebbe complicare la sicurezza regionale.

La decisione di Washington di annullare l'invio programmato delle navi arriva poche ore dopo che uno squadrone di navi da guerra della flotta russa del Mar Nero era stato fatto salpare per condurre esercitazioni di artiglieria.

L'aumento dell'attività della Nato da quando il presidente degli Stati Uniti Joe Biden si è insediato alla Casa Bianca coincide con l'aumento delle tensioni in Ucraina orientale.

La Russia, garante degli accordi di Minsk 2015, ha esortato l'Ucraina a rispettare la condizione principale sul cessate il fuoco.

Mentre il portavoce del Pentagono John Kirby ha affermato che l'attività degli Stati Uniti nell'area "non è una novità", il vice ministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov ha sostenuto che gli Stati Uniti e la NATO "stanno deliberatamente trasformando l'Ucraina in una polveriera".

Il funzionario russo ha aggiunto che, se si verificasse un'escalation, "la responsabilità delle conseguenze di questa ipotetica escalation ricadrà interamente su Kiev e sui suoi protettori in Occidente".

Tags:
marina USA, Turchia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook