19:20 14 Aprile 2021
Difesa
URL abbreviato
1370
Seguici su

Il caccia russo è rientrato alla base dopo aver allontanato l'aereo da ricognizione dell'aviazione norvegese. L'operazione è stata effettuata nel rispetto delle regole internazionali.

Un caccia militare russo MiG-31 ha intercettato un aereo da ricognizione della Royal Norwegian Air Force, mentre si avvicinava al confine russo sul Mare di Barents.

Lo ha riferito quest mercoledì il Centro di Difesa e Controllo del ministero della Difesa russo.

"Il 7 aprile, il controllo dello spazio aereo russo ha rilevato un obiettivo aereo sul territorio della Norvegia che si avvicinava al confine russo. Per identificare l'obiettivo aereo e prevenire violazioni del confine, è stato schierato un caccia MiG-31 delle forze di difesa aerea della Flotta del Nord", si legge nella nota.

Portaerei russa nel Mar di Barents
© Sputnik
Portaerei russa nel Mar di Barents
L'equipaggio russo ha identificato l'obiettivo come un velivolo da ricognizione radio-tecnico Falcon-20 e da guerra elettronica della Royal Norwegian Air Force e lo ha scortato sul Mare di Barents.

Dopo che l'aereo straniero si è allontanato dal confine, il MiG-31 è rientrato alla base. Il volo del caccia russo è stato effettuato in stretta conformità con le regole internazionali.

Tags:
Norvegia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook