13:35 16 Maggio 2021
Difesa
URL abbreviato
132
Seguici su

Mosca è pronta a tornare al Trattato sui Cieli Aperti, che consente ai firmatari di effettuare voli di sorveglianza militare disarmati, ma gli Stati Uniti non hanno ancora preso la decisione finale sull'accordo, ha detto la portavoce della Camera alta Valentina Matviyenko in un'intervista a Sputnik.

"La Russia ha detto che se gli Stati Uniti torneranno a questo trattato, torneremo anche noi. Gli Stati Uniti dicono che lo stanno studiando e considerando e non hanno ancora deciso", ha detto Matviyenko.

Allo stesso tempo, l'intervistata ha osservato di essere scettica su un possibile ripristino anche del Trattato russo-statunitense sulle forze nucleari a raggio intermedio (INF).

"Per quanto riguarda il Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio, credo che sia stato sepolto e sarebbe estremamente difficile ripristinarlo", ha osservato Matviyenko.

Il Trattato sui cieli aperti venne firmato nel 1992 ed entrò in vigore 10 anni dopo. Il documento ha consentito a 34 nazioni partecipanti di condurre voli di osservazione disarmati sui rispettivi territori.

Tuttavia, il 21 maggio 2020, l'allora presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha dichiarato che il suo Paese si sarebbe ritirato dal Trattato a causa di presunte violazioni da parte di Mosca, che la Russia ha negato, sostenendo che tutte le questioni relative all'accordo sollevate da Washington si sarebbero potute discutere nell'ambito della Commissione Consultiva Cieli Aperti.

La partecipazione degli Stati Uniti al trattato si è conclusa ufficialmente il 22 novembre, provocando a sua volta il ritiro della Russia dall'accordo.

Un anno prima, gli Stati Uniti si erano ritirati dal Trattato sulle forze nucleari a raggio intermedio. Affrontando il ritiro, il presidente russo Vladimir Putin ha presentato una nuova iniziativa dicendo che la Russia era pronta ad astenersi dal dispiegare missili 9M729 sul suo territorio in Europa - se la NATO avesse fatto mosse reciproche, ma Washington ha lasciato la proposta senza risposta.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook