17:06 10 Aprile 2021
Difesa
URL abbreviato
131747
Seguici su

Le navi per la ricerca di mine "Tajo" della Marina spagnola ed "Europa" della Marina greca sono entrate nel Mar Nero, ha comunicato il Centro russo di controllo di difesa nazionale.

Il dipartimento ha chiarito che le forze della flotta russa del Mar Nero "hanno iniziato a monitorare le azioni dei dragamine".

Come affermato dal segretario generale della Nato Jens Stoltenberg all'inizio di febbraio, l'alleanza ha rafforzato la sua presenza nel Mar Nero in risposta alle azioni della Russia "dopo l'annessione illegale della Crimea". 

Recentemente in questa zona hanno fatto la loro comparsa navi militari americane, che hanno condotto esercitazioni con la flotta ucraina. Inoltre la sesta flotta americana ha segnalato manovre congiunte con la Turchia con il coinvolgimento di un cacciatorpediniere e due aerei da ricognizione.

Commentando questa situazione, la portavoce del ministero degli Esteri Maria Zakharova ha affermato che le manovre nel Mar Nero vicino ai confini russi minacciano la pace e la stabilità nella regione.

Tags:
Spagna, Grecia, NATO, Mar Nero
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook