20:44 07 Marzo 2021
Difesa
URL abbreviato
0 447
Seguici su

Oggi due caccia russi Su-27 hanno intercettato un gruppo di aerei militari francesi sul Mar Nero e li hanno scortati fino a quando non si sono allontanati dai confini nazionali, ha comunicato ai giornalisti il ​​Centro di controllo di difesa della Russia.

Secondo il Centro, il 17 febbraio le stazioni radar russe hanno rilevato velivoli in avvicinamento verso i confini della Federazione Russa sopra le acque internazionali del Mar Nero.

"Per identificare gli obiettivi aerei e scongiurare la violazione dei confini russi, due caccia Su-27 sono stati fatti decollare dagli ufficiali delle forze di difesa aerea dell'Aviazione e della Marina del Distretto Militare Meridionale. L'aereo di rifornimento KS-135 e due aerei tattici Mirage-2000 sono stati scortati sul Mar Nero", si legge nel comunicato. 

Il centro ha aggiunto che una volta gli aerei militari francesi hanno invertito la rotta allontanandosi dal confine, i caccia russi hanno fatto ritorno alla base. "Sono stati evitati sconfinamenti", hanno aggiunti i militari russi.

Il Centro ha osservato che il volo degli aerei russi è stato effettuato in stretta conformità con le norme internazionali per l'uso dello spazio aereo.

In precedenza nel Mar Nero erano entrate due navi militari americane.

Tags:
Sicurezza, Difesa, Russia, Francia, Mar Nero, Su-27
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook