02:38 05 Marzo 2021
Difesa
URL abbreviato
111
Seguici su

Rivolgendosi al principale simposio annuale della US Air Force Association alla fine del 2020, il capo delle acquisizioni Will Roper ha parlato di una nuova era in cui la progettazione rapida e la sperimentazione di nuovi velivoli, compresa la produzione e il test di volo, si svolgeranno principalmente in ambito digitale.

In una rivelazione bomba, l'aviazione americana afferma di aver progettato, costruito e testato in missione segretamente un nuovo prototipo di aereo da combattimento, qualcosa che la maggior parte degli osservatori non si aspettava accadesse per un altro decennio.

"Abbiamo già costruito e fatto volare un dimostratore di volo in scala nel mondo reale e abbiamo battuto i record nel farlo. Siamo pronti per costruire l'aereo di nuova generazione in un modo che non è mai accaduto prima", ha affermato Will Roper, l'assistente segretario dell'Air Force for Acquisition, Technology and Logistics (SAF AQ), come affermato da Defense News.

​L'intervista è avvenuta in vista della conferenza Air, Space and Cyber ​​dell'Air Force Association del 14-16 settembre 2020.

​Secondo la testata, l'Air Force è riuscita a sviluppare il nuovo caccia in un periodo incredibilmente breve di circa un anno, prima producendone una versione virtuale, e poi procedendo a costruire e pilotare un prototipo a grandezza naturale.

Roper non ha fornito alcuna informazione sul numero di prototipi di aeromobili che sono stati pilotati, su quali appaltatori della difesa li hanno fabbricati.

Ciò che è importante, secondo lo stratega della politica estera statunitense, è che l'Air Force abbia dimostrato di poter utilizzare tecniche di produzione avanzate all'avanguardia per costruire e testare una versione virtuale del suo prossimo caccia, seguita dalla costruzione di un completo prototipo in scala che può essere pilotato con i sistemi di missione a bordo.

"Questo non è solo qualcosa che puoi applicare a cose che sono sistemi semplici", ha detto, riferendosi al jet d'addestramento T-7 Red Hawk di Boeing, il primo aereo dell'Aeronautica a essere costruito utilizzando l'ingegneria, lo sviluppo di software e architettura digitali", ha detto Roper.

Il programma Next Generation Air Dominance

L'Air Force ha costruito il nuovo caccia nell'ambito del suo programma Next Generation Air Dominance (NGAD), che apparentemente prevede di realizzare un caccia in grado di integrare o, potenzialmente, sostituire, il Lockheed Martin F-22 Raptor.

Finora sono stati realizzati 186 Raptor, con circa 64 di essi pronti a entrare in combattimento i qualsiasi momento.

Will Roper non ha specificato quando l'Air Force avrebbe potuto mettere in produzione il suo caccia di nuova generazione, ammettendo solo che sarebbe accaduto "abbastanza velocemente".

Mentre la decisione su quanti aeromobili il servizio si impegnerà ad acquistare e quando potrebbe influenzare il budget fiscale 2022, il programma NGAD ha il potenziale per "rivoluzionare" l'industria della difesa, scrivono gli analisti.

Se ciò dovesse accadere a breve termine, i programmi F-35 e F-15EX potrebbero essere potenzialmente messi a rischio dal nuovo "sfidante".

​In una nota a piè di pagina intrigante, Roper ha aggiunto che le tecniche di produzione avanzate coinvolte nella costruzione di NGAD potrebbero aprire la porta a nuovi appaltatori, offrendo potenzialmente al fondatore di SpaceX Elon Musk l'opportunità di progettare un concorrente dell'F-35.

Correlati:

Ex pilota dell'US Air Force definisce il MiG-29 russo un aereo da guerra "altamente manovrabile"
Voli aerei, scatta la guerra dei prezzi ad ottobre
Siria: avvistato F-22 Raptor danneggiato
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook