11:38 24 Gennaio 2021
Difesa
URL abbreviato
250
Seguici su

India e Pakistan si sono scambiati gli elenchi dei rispettivi siti nucleari nella giornata di venerdì, ha dichiarato il ministero degli Esteri indiano.

India e il Pakistan oggi, attraverso i canali diplomatici si sono scambiati contemporaneamente a Nuova Delhi e Islamabad gli elenchi degli impianti e delle strutture nucleari che fanno parte dall'accordo che vieta gli attacchi a impianti e strutture nucleari tra India e Pakistan", ha riferito il ministero degli Esteri indiano.

L'accordo firmato il 31 dicembre 1988 ed entrato in vigore il 27 gennaio 1991 prevede in particolare che il primo gennaio di ogni anno solare, l'India e il Pakistan si informino reciprocamente sui loro siti nucleari.

Il ministero degli Esteri indiano fa notare che tale scambio di informazioni avviene per la tredicesima volta. Il primo scambio ebbe luogo il primo gennaio 1992.

I rapporti diplomatici fra i due Paesi si sono deteriorati quando, nell'agosto 2019, l'India ha tolto lo status speciale conferito ai territori contesi con il Pakistan, Kashmir e Jammu. La decisione ha avuto valenza giuridica quando Nuova Delhi ha abrogato l'articolo 370 della costituzione che conferiva lo status speciale alla regione. Il Pakistan si è fermamente opposto alla decisione.

Dopo che le regioni musulmane dell'India britannica formarono uno stato separato del Pakistan, Jammu e Kashmir era l'unico stato indiano con una maggioranza musulmana. Nuova Delhi accusa il Pakistan di supporto ai separatisti locali. Islamabad nega queste accuse, sostenendo che il popolo del Kashmir si batte da solo per i propri diritti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook