14:39 17 Aprile 2021
Difesa
URL abbreviato
0 33
Seguici su

La Russia non rappresenta una seria minaccia militare per l'Alleanza Atlantica, ha dichiarato alla rivista Le Point il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg.

"Non vedo una minaccia diretta dalla Russia, ad esempio, la minaccia di un attacco militare. Tuttavia prendo atto che la Russia si sta rafforzando", ha detto Stoltenberg.

Ha affermato che la Russia molto probabilmente "interferisce nei processi democratici" negli Stati Uniti e in Francia, e che "sostiene anche gli attacchi informatici" ai parlamenti di Germania e Norvegia.

"Anche se non è potente come l'Unione Sovietica, la Russia ha armi nucleari e missili in grado di raggiungere tutti i Paesi d'Europa", ha sottolineato Stoltenberg.

Il segretario generale ha osservato che l'Alleanza Atlantica è preoccupata per la decisione della Turchia di dotarsi dei sistemi di difesa aerea russi S-400, nonché per la situazione in Libia. Allo stesso tempo, secondo Stoltenberg, Ankara resta un importante membro della Nato.

Non è la prima volta che i politici occidentali parlano di "minaccia russa". Mosca ha più volte sottolineato che la Russia non intende attaccare nessuno dei Paesi della Nato. Come affermato in precedenza dal ministro degli Esteri Sergey Lavrov, questo tipo di accuse vengono usate dalla Nato come pretesto per dispiegare mezzi e personale militare vicino ai confini russi.

In aggiunta le autorità russe hanno respinto le accuse occidentali sulla conduzione di attacchi informatici e qualsiasi tentativo di interferire nei processi elettorali.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Occidente, Jens Stoltenberg, NATO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook