10:44 22 Gennaio 2021
Difesa
URL abbreviato
1430
Seguici su

Gli operatori dell'unità di contraerea missilistica S-400 Triumf del reggimento di difesa aerea della regione russa di Samara hanno effettuato i primi lanci di razzi dopo il recente riarmo.

Durante le manovre al poligono di tiro di Kapustin Yar, nella regione di Astrakhan, il sistema di difesa aerea ha fronteggiati il razzo Kaban, bersaglio da eliminare imitando un missile tattico operativo, riferisce il ministero della Difesa russo.

I razzi dell'S-400 hanno raggiunto il bersaglio e ad un'altitudine di oltre 15mila metri e lo hanno distrutto con successo.

Al termine dell'addestramento, il personale del reggimento sarà riassegnato alla regione di Samara, dove l'armamento sarà sottoposta alla manutenzione tecnica, mentre le squadre di operatori si occuperanno della parte operativa.

Il sistema di difesa aerea più noto della Russia, l'S-400, è entrato in servizio per la prima volta nel 2007 ed è equipaggiato per colpire tutti i tipi di bersagli entro il proprio raggio d'azione, compresi i missili ipersonici a lungo raggio che volano a velocità superiori agli 8 Mach.

Tags:
Esercito russo, Difesa, Sicurezza, Sistema antiaereo S-400
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook